Visualizzazioni totali

lunedì 30 luglio 2012

Fuga da shake your ass

ok non  avevo intenzione di andarci.
Trovo che sia (non volutamente) la festa piu merdona del nord italia con tutti locali finti rockers vestiti giusti ma con la possibilità di lasciare uscire il loro vero lato fighi da spiaggia. Mi infastidisce fin il nome shake your ass....mi fa venire il vomito al culo. Si ci sono dietro delle persone appassionate e che hanno ancora voglia a sessantanni suonati di farsi le gruppies ritardate di di venti....ma non basta per giustificare.
Allora perche ci sono andato???
Per i gruppi?? Bah..neanche per sogno. Non mi attiri con certi gruppi inutili.
Per il senso del dovere? Un po si ma non tanto...per me il rock'n'roll all'aperto non deve esistere quindi sarei stato giustificato ad andare via.
Per la gente? stranamente si....perche si odio un sacco di gente (e quando non sto lavorando non mi va di fingere di non odiarli) ma due o tre saluti ci tenevo a farli.
Comunque appena arrivato mi sono diretto agli amici addetti al bar e li sono rimasto.
poi sono stavano per salire sul palco un branco di pazzi inguardabili (alcuni che conosco da anni e alcuno ma visti) con una serie di strani strumenti...ma ho visto seduta scalza una tipa (mi dicono una dei bombonirics) con in mano quella cazzo di specie di chitarra hippie indiano che suonavano negli anni hippie e mi è venuto il vomito e voglia di scappare...
Quando hanno iniziato il concerto invece mi sono illuminato. Un casino assurdo. Peggio dei peggiori black lips e piu scassi dei piu scassi mummies....solo molto piu allegri. Uno spasso! Dicono di essere i Catechism 13.
Mi sono divertito un sacco per venti minuti buoni ma poi mi sono infastidito da tutti sti cazzo di fotografi che mi passavano davanti a fotografare invece di divertirsi (ci voleva poca ad innervosirmi)....ma la gente non si mette mai davanti ai concerti se non ha in mano una macchina fotografica.
poi mi sono incazzato di piu quando ho visto che tutte le foto erano per la tipa con lo strumento inguardabile....
allora sono andato a casa senza vedermi gli altri gruppi.
COmunque grandi catechism13!
Loro si che sono ok a fare cagare. Adorabili.

6 commenti:

  1. lo strumento si chiama shitter

    RispondiElimina
  2. Se trovi così fastidioso affrontare una semplice festa tra amici non oso immaginarti quando dovrai affrontare una rectoscopia o un pomeriggio in coda sulla A1.
    Li ho provati entrambi recentemente.... e la festa è stata fantastica. Anche meglio della mia.
    RB-L4

    RispondiElimina
  3. minchia sapevo che catechistici ti sarebbero piaciuti! chiedi alla zilla!
    io li ho sentiti da svenuto ma mi sono divertito. FACEVANO CAGARE DA BESTIA!!!

    RispondiElimina
  4. maronn che ppalle questi pank a tutti i costi che non gli va mai bene un cazzo, sei peggio del peggior hippie, da toccarsi le palle veramente. Ma ritirati in montagna in una baracca in mezzo al nulla che così finalmente stai bene. Sei anacronistico e segaiolo.

    RispondiElimina
  5. Grazie. Dopo aver letto il tuo commento mi sono fatto un esame di coscienza e non posso che darti ragione.
    siccome non faccio in tempo a chiedere scusa a tutte le persone che ho ferito con le mie cattiverie credo che passerò direttamente al suicidio.
    Addio pianeta terra Continua a sfornare bella musica e non lasciarti criticare da nessuno

    RispondiElimina
  6. Da vero finto road manager dei Catechism 13 sottoscrivo tutto! Ma anche i Cut anche fatto un gran bel concerto, non così gioiosamente cagoso come i cathechsiti, ma ottimo

    RispondiElimina