Visualizzazioni totali

martedì 4 febbraio 2014

riverboat gamblers

Martedi sera gita a milano a vedere i riverboat gamblers (che ricordo per aver fatto uno dei piu bei concerti al qualle abbia mai assistito 10anni fa al taun) e i Low Dirvè (che max rozzo definisce il miglior gruppo in italia)....ho avuto quello che mi aspettavo..una bella delusione (una delusione puo essere una delusione se te l'aspetti???)
Ok dite che se parlo male dei Low derivè succede i casino che è successso quando ho parlato malino dei duracel??? Devo dire che sono bravi o dire che li ho trovati inutili??? Devo dire che sono la miglior punk band in italia o dire che eh,,,non so giudicarli perche quel hipster college rock mi è estraneo? Devo dire che tengono bene il palco o posso ammettete che non riuscivo a distogliere lo sguardo dai ciuffi emo, la camicia a quadri e la barba (no non sono andato a vedere i ponches buahahahahah)????
 Sta di fatto che non mi sono piaciuti ma suppongo che max sia un giudice migliore di me e che vi convenga dare una chance al quel gruppo...beh non appena decidano di trovarsi un nome dignitoso senza tutti quei ormoni femminili. Beh sono durato poco li davanti ad ascoltarli...tipo meno john terribile con una prostituta senza gambe. insomma: BAH!
 i riverboat gamblers invece me li ricordo per tre motivi:
1-something to crow about è un disco bellissimo.
2-al taun 10anni fa avevano hanno fatto un concerto per me indimenticabile.
3-membri di Marked men, reds, dirty sweets, high tension wires.... invece oggi?Boh... hanno fatto forse 4pezzi del prio disco. i suoni facevano pena. lui si impegna ancora tanto ma sembra un incrocio tra Ian curtis, il tizio degli hives e il padre di settimo cielo...non funziona piu bene come prima ma rispetto l'impegno...i tipi dietro sembrano tutti voler suonare nei bottlerocket ma di rendersi conto che stanno suonando davanti a me e un altro tizio. i pezzi che non conosco credo facciano cagare. I suoni erano terribili. non scusa intendevo T E R R I B I L I ! ! ! se dicessi che mi hanno fatto cagare direi una balla. solo che a tratti mi hanno annoiato e a tratti divertito....per una volta non sono categorica (o bianco o nero) ma comunque non certo una sera memorabile.

11 commenti:

  1. MAX ROZZO NON CAPISCE UN CAZZO DI PUNK ROCK SI SA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. suoni orribili al Lo-fi....che novità....

    RispondiElimina
  3. anche io mangio merda

    RispondiElimina
  4. I Low Derive fanno cacare il cazzo anche + dei riccobellis

    RispondiElimina
  5. i low derive sono solo dei culattoni raccomandati come radio days e ponches!!

    RispondiElimina
  6. "lui si impegna ancora tanto ma sembra un incrocio tra Ian curtis, il tizio degli hives e il padre di settimo cielo..."
    Li avevo visti per caso di spalla a Danko Jones e confermo che cerca di imitare il tizio degli Hives, aveva persino fatto la stessa scenetta che fa Pelle alla fine di tick tick boom...

    RispondiElimina
  7. A me i Low Dèrive piacciono, ma si sa che io non capisco un cazzo di punkrock come A Max Rozzo.
    Dopo averci suonato assieme svariate volte non posso non dire che suonano bene, sono fighi e non se la tirano. Soprattutto non parlano male di gente a caso senza sapere un cazzo.

    Alè!


    Gabbia Gabbia hey.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ma quello che fanno non è punk rock!!! è org-core o punk rock per fichette o checche!!!
      Max Rozzo

      Elimina
    2. che minchia l'org-core?


      Non sei Max Rozzo.

      Elimina
  8. mamma dammi la benza

    RispondiElimina